Le Parole che dovremmo dirci: alla ricerca di una comunicazione sostenibile nella Rete e Scuola

Webinar ADi in diretta social del 21 dicembre 2020

Educare a una comunicazione sostenibile e consapevole è essenziale all’interno di un percorso di educazione alla cittadinanza digitale: la rapidità e le modalità con la quale comunichiamo sui social, attraverso smartphone e computer hanno modificato le nostre abitudini e influenzato la percezione dell’altro così come quella di noi stessi. Quali scenari stiamo vivendo? Quali prospettive per il futuro? ADi ne ha parlato insieme alla linguista Vera Gheno. Una chiacchierata informale, ma non priva di fascino e spessore per comprendere insieme le ambiguità e la complessità della comunicazione attraverso il medium digitale e non solo. Se possediamo un istinto per il linguaggio è corretto presumere di poter contare su un istinto alla comunicazione? È possibile enunciare delle regole per una comunicazione sostenibile? Quale ruolo possono avere la scuola e le discipline nella costruzione di competenze comunicative corrette, etiche e non ostili? Di questo e di altro, in un salotto virtuale, aperto alle vostre domande, hanno parlato Luca Raina, responsabile ADi per la Formazione, e l’esperta di comunicazione Vera Gheno.

ADi (Associazione Docenti e Dirigenti Scolastici Italiani)

I link alle risorse emerse dal webinar:

https://www.leggiscomodo.org/didattica-onlife-digitale-online-dad-vera-gheno-voci/
https://www.longanesi.it/libri/vera-gheno-tienilo-acceso-9788830450004/
https://www.effequ.it/la-guerra-dei-meme-nuova/
https://www.facebook.com/wanderingsociolinguist/posts/10158625639750915
https://lafalla.cassero.it/lo-schwa-tra-fantasia-e-norma/
https://www.fabrizioacanfora.eu/
https://www.facebook.com/federico.faloppa

 

 

Le Parole che dovremmo dirci: alla ricerca di una comunicazione sostenibile nella Rete e Scuolaultima modifica: 2021-02-02T20:03:37+01:00da altravelocita
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *